Acquastudio pieno di romanticismo

Acquastudio pieno di romanticismo

Il consulente di moda Bia Kawasaki ha visto tutto quello che è successo a Fashion Rio e parla di Acquastudio sfilata:

Il progettista Esther Bauman immerso nel passato e ha cercato ispirazione nei grandi momenti di moda, con particolare attenzione negli anni 1940/50. Con la colonna sonora nostalgica Amy Winehouse, la sfilata era bellissima e molto romantica.

Con tavolozza dei colori nei toni del prugna, il cobalto, il cacao, il colore della pelle, rame, oro e lampone, abiti molto stretti e gonne a matita vita alta lunghezza midi (scommessa molto forte per la prossima stagione) ha guadagnato tessuti realizzati a mano raffinatezza e glamour mohair, lana crepes con un foglio e pizzo. Appliques di fiori e anche sete, laminati e gli elementi del cast (ricordate il jackard) in tessuti tecnologici.


Per la finitura, seta, organza e tulle, a volte in collari alti camicette, a volte in abiti trasparenti, dando leggerezza alla raccolta. 2/3 maniche sono apparsi anche qui, dimostrando che il prossimo inverno sarà molto gioviale sicuro. Con la firma di Fernando Pires, stivaletti capra scamosciata con il tipo di caramello ormeggio calzino (un'altra scommessa intelligente per la stagione) ha vinto molto l'aria di moda con i calzini luminosi (o erano cavigliere) ricamato in paillettes.

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000