Cani addestrati a identificare il cancro alla prostata

Cani addestrati a identificare il cancro alla prostata

Nel corso di due anni, la cagna di vita, la razza Malinois belga è stato allenato da Ricardo Cazarotte, programma di allenatore e creatore Paws medici ad un nuovo metodo di rilevazione del cancro della prostata. Lo studio valuta la capacità di identificare i cani segni di malattia nelle urine dei pazienti per mezzo di odore.

Sulla base di ricerca presso l'Università di São Paulo (USP), la formazione ha portato alla cagna di vita per identificare i campioni di urina con i segni positivi della presenza di cancro. "Utilizziamo il metodo di sensibilizzazione dell'olfatto per contatto prolungato con il materiale", dice Cazarotte. Di tutte le valutazioni, l'animale ha mostrato 100% di accuratezza nella rilevazione della malattia in 402 test.

Il metodo è una alternativa a basso costo per aiutare nella diagnosi di cancro alla prostata. "Attualmente, gli esami del sangue vengono eseguiti, il tatto e la biopsia, quest'ultimo è costosa per il governo e altamente invasiva per i pazienti, che offre fino a rischio di morte", dice Rodolfo Borges Reis, USP Ribeirão Preto ricercatore.

Il cancro alla prostata è la più diffusa tra gli uomini, che rappresentano oltre il 22% delle diagnosi in Brasile. La possibilità di identificare la malattia odore sulla base di prove che il cancro specifico odori producono i cani sono in grado di identificare. Dopo il completamento della fase di sperimentazione, la ricerca fornisce la donazione Vita Cagna all'Ospedale di Barretos Cancer (SP).


0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000