Cellulare società spezzato, chi paga il conto?

Cellulare società spezzato, chi paga il conto?

Ogni giorno, siamo in costante agitazione. Questa preoccupazione eseguiamo compiti alla massima velocità possibile, soprattutto sul posto di lavoro, è possibile lasciare gli incauti con alcuni oggetti, che potrebbero danneggiarli o rompere. Quando c'è tali disastri, l'azienda deve sopportare la perdita o viene detratto dal salario del dipendente?

"Ci può essere uno sconto quando vi è una disposizione espressa nel contratto di lavoro (o contratto collettivo), o nel caso in cui si sono verificati malafede da parte del dipendente. La quest'ultimo può non esistono disposizioni di legge e spetta al datore di lavoro per dimostrare la frode" spiega il Dr. Denise Castellano, esperto di diritto del lavoro e avvocato della Divisione di casi particolari (SCC) fregata e Antunes avvocati.

Sottolinea che dipendente ha firmato un accordo di responsabilità affermando che se il computer si blocca nelle sue mani durante le ore di lavoro che pagherà per il danno, il contratto è valido, come indicato nel primo comma dell'articolo 462 del Testo Unico delle leggi sul lavoro (CLT ). "Ma è necessario osservare se c'è uno squilibrio in clausole, che potrebbe portare alla sua nullità", aggiunge.

Alcune aziende permettono un dipendente di prendere l'elettronica per la vostra casa. Se il commerciante è a casa, il pericolo di danneggiare un materiale molto ferma è più grande perché sono esposti ad alcuni rischi come l'acqua che cade, il cane oi bambini rovesciare. "In questo caso, deve essere valutato se il dipendente ha preso un rischio di utilizzare il dispositivo per scopi diversi o se stava veramente usando per fare il loro lavoro a casa. Se questo non ha utilizzato il dispositivo per motivi di lavoro, devono sostenere i costi", dice l'avvocato.

Furto o rapina di notebook di lavoro

Un altro caso è quando il dipendente prende il notebook o un telefono cellulare aziendale quotidiana per la casa e sulla strada è aggredito. Dra. Denise spiega che è stata autorizzata, non deve sopportare la spesa. Tuttavia, occorre esaminare se, anche se autorizzata, il dipendente ha preso questo rischio. "Questo accade, per esempio, quando i dipendenti vanno a casa prima di andare a una festa, entra in un bar per chiacchierare con gli amici e avere il dispositivo rubato. In questo caso deve essere ritenuta responsabile per i danni", ha aggiunto.

Ogni dipendente deve garantire la buona compagnia del materiale, tuttavia, se il professionista aveva qualche società di proprietà senza autorizzazione e danni disattento o viene aggredita, l'esperto ha detto che dovrebbe essere ritenuto responsabile per i danni. Il datore di lavoro può ancora sparare per giusta causa, soprattutto se vi è ordine espresso che l'apparecchiatura non viene rimosso dalla società senza il consenso dei superiori.


Altri imprevisti possono verificarsi causando problemi per l'organizzazione, come nel caso del dipendente che usa il computer o notebook l'organizzazione per questioni personali o programmi per il scaricare senza chiedere per una maggiore e finiscono per infettare l'intera rete con i virus. "Se la persona non è consentito per scaricare un file o di avere accesso ad alcuni siti per i rischi di danno e l'ordine non viene rispettato, l'azienda può dare la colpa e ne sopportare la perdita troppo", ha detto l'avvocato.

15

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000