Come funziona la donazione di midollo osseo

Come funziona la donazione di midollo osseo

All'inizio di quest'anno, Rikki Moraes attrice, ha ricevuto la conferma della diagnosi di leucemia. Dopo aver attraversato il trattamento a Rio de Janeiro, senza alcun risultato, ha dovuto ricorrere al trapianto di midollo osseo per vincere la sua lotta contro la leucemia mieloide acuta (AML), il risultato di una alterazione genetica acquisita (non ereditata) al DNA delle cellule lo sviluppo di midollo osseo.

La procedura è stata fatta la settimana scorsa al Einstein Hospital Albert. Finora, secondo il referto medico dell'ospedale, Rikki sta facendo bene, senza segni di infezione.

Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, l'attrice non ha ottenuto il midollo da qualcuno che è stato nella sua famiglia, ma da un donatore che è in REDOME (Nella registrazione della Nazionale Donatori Midollo Osseo). Ottenere questo fatto non è facile. Per avere un'idea, anche se ci sono circa 1,5 milioni registrato come donatori volontari, più di 2500 pazienti non trovano un donatore in famiglia e sono in attesa di un donatore compatibile al 100%.

Secondo INCA, National Cancer Institute, la procedura per diventare un volontario di midollo del donatore è semplice e sicuro. Si è fatta solo con la rimozione di una piccola quantità di sangue (5ml) che è caratterizzata esaminando istocompatibilità (HLA), un test di laboratorio per identificare caratteristiche genetiche che possono influenzare il trapianto. Successivamente, il tipo HLA del donatore sarà incluso nel record.

Se la compatibilità viene diagnosticato con qualcuno che ha bisogno di midollo osseo, il donatore viene consultato. Il fatto che la donazione è fatta solo dopo che altri esami del sangue per controllare la salute del volontario.

Ancora secondo l'Istituto, la donazione è fatta in una sala operatoria in anestesia epidurale o generale, e richiede ospedalizzazione per un minimo di 24 ore. Finora è stato rilevato solo dopo la procedura un po 'malato da donatori, attenuati con l'uso degli analgesici. Dopo la prima settimana, i donatori possono restituire i loro attività quotidiane.

Il ABRALE (brasiliano linfomi e leucemia Association) spiega che il trapianto è un trattamento eseguito per malattie benigne o maligne delle cellule del sangue. Esso consiste nella sostituzione di un midollo osseo malato o deficit, per le normali cellule del midollo osseo, con l'obiettivo di ricostituire un nuovo cavo.

Il trapianto può essere autologo, quando le cellule precursori midollari provengono dal singolo trapiantato (ricevitore). Si dice allogenico, in cui il midollo osseo o di cellule staminali provenienti da un altro individuo (donatore). Il trapianto può essere fatta anche da cellule progenitrici del midollo osseo ottenuti da sangue circolante di un sangue del donatore o il cavo.


è necessario per essere un donatore volontario:

  Essere tra i 18 ei 54 anni ed essere in buona salute;

  Partecipare a un centro di sangue nella vostra zona e registrare nel Redome (Registro Nazionale dei Donatori di Midollo Osseo), attraverso questo indirizzo http: // www1 inca.gov.br/conteudo_view.asp?ID=2604, a trovare i centri registrati intorno paese;

  Presente ID originale e CPF, e fornire i dati identificativi e posizione;

  Raccogliere un singolo campione di sangue per il test di compatibilità, noto come tipizzazione HLA;

  Se qualche paziente compatibile, sarete chiamati a compiere ulteriori test.

5

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000