Come insegnare al bambino a cadere i pannolini

Come insegnare al bambino a cadere i pannolini

Vedere i bambini crescono e assistenza in ogni fase della vita è una parte fondamentale (ed essenziale) la maternità. Cambiare i pannolini, vedere i primi passi, insegnare le prime paroline. Ogni fase deve essere seguita secondo il ritmo di ogni bambino e incoraggiato dai genitori.

Cambiare i pannolini per vasino o la toilette è una di quelle fasi che richiedono più la formazione, la pazienza e un sacco di amore e attenzione. Secondo pediatra Anna Julia Sapienza, Ospedale Sabara per bambini, San Paolo, c'è un periodo di tempo per iniziare ad insegnare il bambino a fare i bisogni nei luoghi appropriati. "E 'varia da bambino a bambino, lei deve avere la maturità, che può essere identificato quando ha incontrato 12-20 parole d'ordine, almeno per essere in grado di mostrare (e chiedere) per la madre che vuole fare pipì."

18 mesi con l'approssimazione di 3 anni questa formazione è più usuale. "E può durare a lungo, fino a due anni", dice il dottore. "Il meno è preparata, maggiore è il tempo di formazione. Il più vicino il momento giusto per prendere il bambino per l'età di quel bambino, il tempo di allenamento di meno, e più velocemente si otterrà," aggiunge. Ciò significa che i genitori non dovrebbero essere costringendo quel momento arriva presto e non si preme il bambino a cadere presto pannolino. Verrà il momento giusto, naturalmente. "Il bambino si sentirà molto a disagio e non vorrà essere con quella pannolino sporco e cominciare a dare avvertimenti", dice Anna Julia.

Il primo passo per ottenere il piccolo di apprendimento è quello di organizzare il luogo in cui avrà bisogno. Essere sul vasino, o anche sulla stessa nave, il bambino deve stare tranquillo e sicuro al momento. "Mettere in bagno vasino o proprio banale per lei", afferma Anna. "Se si è scelto di usare il bagno, mettere uno sgabello di supporto. Se non è sicuro, bloccare i muscoli per sedersi e non può fare nulla", aggiunge.

Anna Julia spiega che il modo più semplice per insegnare piccolo per lasciare il lato del pannolino è di iniziare con la formazione poppa. "Di solito è più facile perché basta accadendo in un periodo, dopo una colazione abbondante pasto, pranzo, cena. L'intestino è addestrabile, così ci si allena il bambino a fare sempre dopo questi pasti," dice.

Come è qualcosa che accade un paio di volte al giorno, la formazione è solitamente più veloce. Ha avuto successo con la cacca, una volta, due volte? Poi si può già iniziare a "addestrare la pipì." E non importa ciò che i ragazzi pipì in piedi. In un primo momento, dal momento che sono già addestrati seduti, si può fare seduti senza problemi. "Normalmente, il ragazzo non ha il tempo per raggiungere la nave, può accadere che egli tirare verso il bordo e lei non era così pulita (come nei centri commerciali) e il piccolo finiscono per contaminare", dice il pediatra.

È importante controllare la quantità di liquido consumato tutto il giorno per gestire, così il tempo di bagnatura. "Dopo aver preso un po 'di liquido (succo di frutta, acqua, ecc) andrà al bagno spesso accade, in media, dopo un'ora. La madre può misurare il tempo e prendere il piccolo in bagno sempre all'interno di quel tempo per vedere se egli è disposto a fare pipì. " In questo modo, il bambino si andava sempre dopo aver bevuto un liquido, facilitando la formazione.

E 'importante ricordare che l'apprendimento è di regolare la cacca o pipì, il bambino deve avere un tempo riservato per andare al bagno. Deve essere tranquillo durante quei venti minutinhos, per esempio. "Il bambino deve essere rilassato, in un momento di quiete. Non può essere quando la madre sta lasciando a casa, la corsa, perché è in ritardo per il servizio o all'ultimo minuto di prendere il bambino all'asilo," insegna il medico. "Si può dare di fumetti da leggere, per smettere di disegnare. La tempistica deve essere piacevole", aggiunge.

Inoltre, in qualsiasi della formazione, i genitori dovrebbero lasciare che i bambini con abiti comodi, in modo da poter essere facilmente rimosso al momento della stretta. "Usa pantaloni della tuta, mai jeans, pieno di pulsanti. Solo per sbottonare, lei sarà pipì su capi di abbigliamento," sostiene Anna Julia. Il medico indica anche che, se si ha la possibilità, preferiscono il piccolo treno durante l'estate, quando la quantità di abiti usati è più piccolo, e la volontà di farli pure.

Anna Julia avverte che "scappatelle" sono abbastanza comuni in questa fase e devono essere trattati in modo naturale. Non si può fare tutto il tempo, ma una 'fuga' o un altro è ancora accettabile, soprattutto di notte. Secondo il medico, a 3 anni e mezzo di età, il bambino di solito ha il controllo di pipì durante il giorno, ma di notte, ciò avverrà solo per 4 anni, 5 e mezzo.

Se dopo tutte le precauzioni, ha ancora difficoltà a gestire la pipì di notte, allora si dovrebbe fare una ricerca per scoprire perché questa disfunzione. Secondo Anna Julia, i motivi possono essere diversi, ma di solito il problema è familiare. "Madri e padri che, per esempio, ha avuto episodi di enuresi notturna fino all'entrata adolescenza può avere figli con lo stesso problema," dice. "Ma a volte può essere qualche problema anatomica che deve essere medicato."

Ci sono alcuni trucchi per evitare che voglia durante il sonno. Si può smettere di dare netto dopo le 20 ore e abituarli ad andare in bagno prima di coricarsi.

I genitori dovrebbero sempre incoraggiare i loro figli in modo positivo, valorizzando i tentativi, anche se non vanno bene. "E 'interessante apprezzare, dare rinforzo positivo. Ha tutto bene? Così guadagna una piccola stella", indica il medico. E, ricordate che: ".. Non c'è concorrenza mai paragonare il bambino con l'altro Ogni bambino è un bambino", conclude il pediatra.


Ricordate che sopprimono non è mai un buon modo per insegnare. Il bambino può soffrire di ritenzione urinaria e stipsi anche a causa della formazione inadeguata. "Deve sentire che lui sta lasciando per essere bambino di essere un bambino. E 'quando il guadagno di autonomia ed è importante per altri legami futuri."

Tissiane Vicentin (MBPress)

2

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000