Come prevenire l'annegamento con i bambini?

Come prevenire l'annegamento con i bambini?

Più vecchio saggiamente già detto, non voltare le spalle ai bambini e non il mare. Basta un secondo di distrazione e onda "rondini" il popolo. Dato che siamo in estate, quando le piscine e le spiagge sono affollate, i genitori devono essere attenti ai bambini liberi dal rischio di annegamento.

Secondo l'ONG bambino in tutta sicurezza, annegamento bambino è la seconda causa di morte tra i bambini 1-14 anni. Traffico guida la lista. Un sondaggio condotto dall'organizzazione, in base ai numeri SUS, ha concluso che 103 bambini sono stati ospedalizzati per annegamento gennaio-agosto 2013 e 48 di loro aveva uno a quattro anni. La piscina conduce tipi di annegamento.

In un'intervista con il blog "Maternar" Lia Gonsales, coordinatore mobilitazione delle ONG bambino in tutta sicurezza, ha avvertito che l'annegamento di un bambino non ha luogo solo in piscine, mari e fiumi. Secchi, bacinelle, vasche da bagno e servizi igienici sono anche pericolosi. "Ci vogliono tre dita di acqua per un bambino piccolo (fino a quattro anni) annegamento".

Lia spiega che annegamenti domestici accadono perché la testa è la parte più pesante del corpo del bambino e che ancora non hanno la capacità di reperire rapidamente per sbarazzarsi del pericolo. E gli adolescenti finiscono per annegamento perché si sentono indipendenti. "Si raccomanda che il bambino o il giovane di stare da solo in acqua. È necessario guidarli e metterli in guardia circa il rischio di alcuni giochi, che non hanno nemmeno senso di pericolo."

In generale, l'annegamento si verifica a causa di asfissia. La persona aspira liquidi e blocca le vie respiratorie. In questo caso, la morte può verificarsi entro cinque minuti. Questo può verificarsi asfissia da laringospasmo, che è quando la persona che sta annegando trattiene il respiro e comincia a lottare. Incapace di rimanere più a lungo respiro, il respiro, che attira un sacco di acqua involontariamente, inzuppando i polmoni.

Ecco alcuni consigli generali su come prevenire gli annegamenti bambino

  • Impedire l'accesso da parte di bambini piccoli, vale a dire, fino a quattro anni, secchi e ciotole. Guardate vuote dopo l'uso e lasciarli rivolto verso il basso.
  • Se vi è un bagno, mantenere la porta del bagno chiuse in permanenza e il coperchio del WC. È possibile acquistare un dispositivo di chiusura di blocco alla nave, in negozi di articoli per bambini.
  • Se si dispone di bene o di altro serbatoio in casa stiva è ben chiusa.
  • Mettere recinti di almeno 1,5 m intorno alla piscina. È inoltre possibile utilizzare gli allarmi e coperte, ma non esentare la recinzione.
  • Se il bambino andare a giocare a casa di un parente o un vicino di casa, scoprire se ci sono piscine e fare in modo che un adulto supervisionerà i giochi.
  • Non pensate che i dispositivi gonfiabili sono infallibili. Essi possono scoppiare, appassire o essere lavato via. Scegliere un giubbotto di salvataggio in luoghi più aperti.
  • Evitare di giocattoli vicino a piscine o luoghi con acqua. E se avete animali domestici, per chiedere al bambino di giocare con lui lontano dalla piscina (l'atto di gettare la palla al fermo cucciolo può essere rischioso in posti come questi).
  • Non lasciare mai il bambino da solo quando si è in acqua. Un adulto che può fare il bagno deve essere sempre presente.
  • Insegnate ai vostri figli a nuotare. Cercare un buon nuoto scuola e insegnanti ben preparati. Di solito i bambini iniziano a praticare sport a quattro anni di età, ma alcuni pediatri raccomandano che le classi prima.
  • 10

    Commenti - 0

    Non ci sono commenti

    Aggiungi un commento

    smile smile smile smile smile smile smile smile
    smile smile smile smile smile smile smile smile
    smile smile smile smile smile smile smile smile
    smile smile smile smile
    Personaggi rimasti: 3000
    captcha

    Aggiungi Articolo

    title
    text
    Personaggi rimasti: 5000