Comprendere la malattia di Parkinson

Comprendere la malattia di Parkinson

Il male che ha colpito famoso come Michael J. Fox ed è stata ritratta nel film "Amore e altre droghe", dove il personaggio di Anne Hathaway, la giovane Maggie, soffre anche di malattia. Il morbo di Parkinson (dal nome James Parkinson, il primo medico a descrivere la malattia) è una malattia del sistema nervoso centrale che colpisce la capacità del cervello per controllare i nostri movimenti.

Il cervello è responsabile anche per i più semplici gesti, come ad esempio gli occhi lampeggianti, a piedi o bere un bicchiere d'acqua. Le cellule cerebrali che controllano questi movimenti sono noti come neuroni dopaminergici per produrre dopamina, un neurotrasmettitore che agisce sul sottile e controllo dei movimenti coordinati.

I sintomi della malattia si presentano solo circa il 80% dei neuroni vengono distrutti esso. La ragione di questa distruzione non è ancora noto ciò che provoca la malattia di Parkinson è considerata una malattia di causa sconosciuta.

Diverse altre malattie neurologiche possono presentare un quadro clinico simile al morbo di Parkinson, rendendo difficile distinguere, soprattutto nei primi stadi della malattia, ed è importante che l'esperienza di un esperto.

I sintomi più comuni di chi soffre del morbo di Parkinson sono sintomi motori: tremori degli arti, bradicinesia (movimenti lenti che finiscono per complicare le cose semplici come abbottonarsi una camicia, scarpe principale) e rigidità muscolare, che limita la gamma di movimento, provocando il dolore. Uno dei segni tipici è la perdita dei bracci oscillanti mentre si cammina.

I fattori di rischio più individuati sono la storia familiare, i traumi al cranio e l'età. I giovani possono mostrare i segni della malattia, anche se molto rara. Per diagnosticare la malattia in particolare nei giovani è più difficile; può passare inosservato per diversi mesi o anni.


Purtroppo non esiste una cura per la malattia di Parkinson, ma gli attuali trattamenti sono molto efficaci nel controllare i sintomi. Più utilizzate sono farmaci che imitano l'azione della dopamina nel cervello. In aggiunta al trattamento con farmaci, la pratica di regolare esercizio fisico è importante per rallentare i sintomi motori della malattia. Correre, nuotare e camminare sono abbastanza attività indicate. La terapia fisica e l'uso di farmaci antidepressivi aiutano anche nel trattamento.

2

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000