Donatore di sangue Giornata Mondiale collaborare troppo!

Donatore di sangue Giornata Mondiale collaborare troppo!

Ambulatori di elevata complessità, che richiedono grande sangue di scorta, e trattamenti di radio o chemioterapia, che possono influenzare la produzione di liquido, sono situazioni comuni nella vita quotidiana di un ospedale e richiedono banche del sangue sono costantemente forniti per soddisfare le esigenze di pazienti.

Questo Giovedi, 14 marzo celebra il donatore di sangue Giornata Mondiale .. Per sottolineare l'importanza della donazione volontaria, AC Camargo Hospital sottolinea che su dieci donatori, solo due non hanno alcuna relazione o legame con i pazienti che sono ricoverati in ospedale nell'unità.

Come la maggior parte degli ospedali in Brasile, la Banca del Sangue A.C.Camargo opera con solo due terzi della sua capacità di archiviazione totale e più marcata mancanza di alcuni tipi di sangue, in particolare il fattore RH negativo. Un sondaggio condotto dall'istituto identificato come il fattore principale per il basso volume di donazione è a poca richiesta per i cosiddetti volontari, persone che si applicano alla donazione senza avere alcun legame emotivo con il paziente.

"Riceviamo una media di 60 a 70 donatori al giorno e, purtroppo, solo il 20% di loro sono volontari. L'altro 80% è azione interna del frutto che facciamo insieme con la famiglia e gli amici con la proposta di sensibilizzarli alla donazione", ha detto il hemotherapist / ematologo di ACCamargo, Rivânia Almeida Andrade.

secondo Inoltre Rivânia, vale la pena notare che la ricerca spontanea per Banca del sangue diventa ancora più cruciale in questo periodo dell'anno, perché la stagionalità è, storicamente, un fattore che limita l'interesse nel fare la donazione. "Non possiamo ripetere il fatto che ci sia calo del numero di donatori durante le vacanze scolastiche nel mese di luglio e arrivo dell'inverno. La solidarietà deve riscaldare la buona volontà di tutti", dice.

Ministero della Salute i dati mostrano che solo il 1,9% del brasiliano dona il sangue regolarmente. Il ruolo dei donatori nelle vite di coloro che dipendono da trasfusioni è critica. donazione di sangue è volontaria e donatori sono essenziali per la produzione di prodotti sanguigni.

Anche se non tutti i donatori di sapere, banche del sangue degli ospedali collaborano, in modo decisivo, nel trattamento e nella cura dei pazienti affetti da cancro (chemioterapia, chirurgia oncologica, leucemia, linfoma), come componente principale presente nel sangue, concentrare piastrine, può salvare la vita.

Il donatore è anche beneficiato perché per fare la donazione, hanno il sangue attentamente valutato da un team specializzato. Entro 30 giorni, ricevere informazioni pertinenti, quali il gruppo sanguigno e risultati dei test dell'epatite B e C, HIV, malattie HTLV / II, Chagas, la sifilide, tra gli altri. Se lei ha alcun risultato positivo, può iniziare immediatamente il trattamento contro la malattia in questione, nella maggior parte degli ospedali brasiliani.

informazioni importanti che ogni donatore dovrebbe sapere:

  donazione di sangue è sicuro e dura circa 30 minuti;

  Tutti i materiali utilizzati nella raccolta del sangue è monouso, garantendo la sicurezza del donatore;

  Il volume totale del sangue da riscuotere non può superare gli 8 ml / kg per le donne e 9 ml / kg per i maschi. Il volume ammesso dalla donazione è 450ml + / 50ml, che può essere aumentata fino a 30 ml per lo svolgimento delle indagini di laboratorio richieste dalle leggi e dai regolamenti tecnici;

  Donare il sangue non altera la pressione del sangue, non addensare o modificare il sangue;

  Il donatore non ha l'obbligo di donare di nuovo il sangue. Farlo solo se si desidera, con un intervallo di 60 giorni per gli uomini e 90 giorni per le donne;

  È necessario presentare un documento di identità con foto, rilasciato da un organismo ufficiale o una copia certificata conforme.


Scopri quello che serve per donare il sangue:

  Essere tra i 18 ei 65 anni e più di 55 chili;

  Essere in buona salute e nutriti, ma non può avere ingerito cibi grassi nelle ultime quattro ore;

  Non avendo bevuto alcol nelle 12 ore prima della donazione;

  Hanno avuto l'influenza o febbre negli ultimi sette giorni;

  Non essere in stato di gravidanza o che hanno partorito o l'aborto per meno di tre mesi;

  Non essere in allattamento;

  Non hanno alcun tipo di malattia cronica, diabete, tubercolosi, malattie renali, epilessia o epatite;

  Non hanno alcun precedente o presentare un fattore di rischio per le malattie infettive trasmesse da sifilide trasfusione, malattia di Chagas, AIDS, epatite B e C, la malaria, HTLV I / II.

1

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000