Educare a lume di candela

Educare a lume di candela

Forse oggi la cosa più preziosa al mondo è il tempo. E la mancanza di tempo il suo più grande nemico. La mancanza di tempo per tutto: per lavorare, per andare da un luogo ad un altro, per uscire con gli amici, per godersi la famiglia, per fare acquisti, per alcuni addirittura manca il tempo di spendere soldi e anche la mancanza di tempo per parlare tranquillamente con i nostri figli! Che nessuno dubita.

poi prendere l'opportunità di aggiungere un'altra rarità oggi: la concentrazione. Noi siamo "chiamati" in ogni momento da numerosi stimoli che ci circondano: telefoni cellulari, smartphone, computer, televisione, iPad. Per non parlare del software che alimenta questi gadget: e-mail, Facebook, MSN, Twitter, blog e simili. Con il tempo, credo che tutto questo meraviglioso, ma che prende un sacco di tempo i nostri e dei nostri figli, che non ho alcun dubbio. La combinazione di mancanza di tempo, con la devoluzione in generale può avere un effetto molto dannoso sulla vita familiare.

Naturalmente, molte famiglie di creare strategie per parlare con i loro figli, per scambiare idee, discutere e tagliare le differenze. Ma io credo che sarete d'accordo con me che educare i bambini richiede tempo e dedizione. Inoltre, abbiamo bisogno di entrambe le parti, genitori e figli, focus è su questo compito, per parlare e ascoltare. Beh, se il tempo e concentrazione attuali tempi sono merce rara, siamo a un bivio.

Qui in Aldeia da Serra, sicuramente i miei vicini non mi, nessuna luce con una certa frequenza negare. Controllato a casa l'altro giorno e al suo arrivo, nessuna luce. I miei figli erano impazienti, camminando avanti e indietro in casa. Per loro nulla può essere fatto senza elettricità, il mondo della generazione dei nostri figli è al 100% di energia alimentato. Sono impaziente, correvano per la caccia casa per un hobby fino a quando sono arrivato a ora di cena.

Ai venuto il migliore della serata: cena! Ogni sera abbiamo cenato quattro insieme, intorno a un tavolino rotondo vicino alla finestra giardino. Ma sempre compressa dal tempo e da distrazioni digitali, la cena è più veloce di noi genitori vorrebbero. Essi vogliono porre fine alla cena per andare a MSN o Skype per parlare con il suo fidanzato. Poi viene la frase, può sollevare? Ma tutto era diverso quel giorno, grazie alla mancanza di luce. Abbiamo acceso candele e Abbiamo assaggiato la cena. Tranquillamente. Abbiamo parlato un sacco, il quattro senza fretta, senza connessioni che erano in attesa per noi, senza distrazioni digitali e senza TV. Erano due ore deliziose, preziose e con tempo da perdere. Ogni raccontato una storia e ha avuto il tempo e l'interesse per ascoltare la storia dell'altro. Tempo di qualità, indimenticabile, felice.


Senza trascurare la straordinaria invenzione di Thomas Edison nel XIX secolo, forse, per l'educazione dei nostri figli, educare a lume di candela è ancora una grande ricetta. E poi ha lanciato una sfida per tutti noi genitori, come possiamo educare i nostri figli con più "cene a lume di candela?" Non dimentichiamo mai quella notte, ne sono sicuro.

Cecilia russo Trojan è uno psicologo, direttore associato di Troiano Brand Consulting e autore del libro "Giochi di destrezza Life". Sposato con due figli madre, lei dice che è madre sul filo del rasoio, vivere la vostra vita cercando di bilanciare "piccoli piatti". Email cecilia@troiano.com.br / vendita del libro attraverso il sito www.vidadeequilibrista.com.br
2

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000