Germogli di soia per la menopausa

Germogli di soia per la menopausa

Secondo il Dr. Andrea Dario Frias, dottorato di ricerca in nutrizione e coordinatore del Sanavita Research Center, una porzione giornaliera di soia concentrata quantità di sostanze nutritive adeguate per la salute della donna durante la menopausa. L'esperto osserva che la soia è un alimento ricco di isoflavoni, struttura chimica simile agli estrogeni, gli ormoni femminili, e ha un grande valore nutritivo. Le proteine ​​che si trovano nella soia aiutano anche a controllare il colesterolo.

Per combattere i problemi causati dalla menopausa un alimento di soia è stato sviluppato da esperti brasiliani e studiato a Unicamp. I risultati sono stati sorprendenti.

Lo studio di Unicamp, coordinato dal medico Lucio Carmignani, con la guida del ginecologo Adriana Orcesi Peter, è stato recentemente pubblicato sulla rivista della Società Europea di Menopausa e Andropausa. Lo studio ha confrontato gli effetti della somministrazione giornaliera di un prodotto alimentare a base di proteine ​​di soia isolare con la terapia ormonale a basso dosaggio e placebo.

donne Sessanta tra i 40 ei 60 anni sono stati divisi in tre gruppi e analizzati per sedici settimane. Il primo gruppo ha ricevuto il cibo a base di soia, la seconda terapia ormonale a basso dosaggio ricevuto e il terzo solo placebo. Il miglioramento dei sintomi come un'ondata di calore e dolori muscolari e sintomi urogenitali, erano più significativa nelle donne che hanno utilizzato il cibo alla soia. Ma nessuna differenza nei sintomi psicologici.

In Giappone, dove la soia è una fonte di proteine ​​consumate giornalmente, le donne non soffrono di disturbi causati da variazioni ormonali in menopausa. Tanto che gli studiosi sul tema percepito l'assenza di qualsiasi parola per riferirsi a vampate di calore o vampate che affliggono le donne durante la menopausa in giapponese.


Il cibo Previna® è stato sviluppato da un team di esperti di nutrizione di Sanavita Research Center. Ogni porzione 15g ha circa 45 mg di isoflavoni, 10 grammi di proteine ​​di soia, 2,5mcg 500 mg di calcio e vitamina D e può essere un'opzione per molte donne che non desiderano utilizzare il noto terapia ormonale. L'arricchimento con calcio e vitamina D è promuovere un maggiore consumo di questi micronutrienti, molto importante in questa fase della vita di una donna.

1

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000