Giornata internazionale contro la violenza contro le donne

Giornata internazionale contro la violenza contro le donne

25 novembre è la giornata internazionale contro la violenza contro le donne. Perché 25 novembre? Questa data è stata la brutale uccisione delle sorelle Mirabal, attiviste politiche della Repubblica Dominicana, nel 1960.

Las Mariposas come sorelle Patria erano conosciuti, Minerva e Maria Teresa sono stati assassinati da agenti del governo militare, mentre tornava da Puerto Plata, dove sono stati arrestati i loro mariti. Il fatto ha prodotto enorme indignazione nella comunità nazionale e internazionale in relazione al governo dominicano, e accelerato la caduta del dittatore Rafael Leonidas Trujillo.

Il 25 novembre come la "Giornata della Non violenza contro le donne" è stato deciso da organizzazioni femminili provenienti da tutto il mondo si sono riuniti a Bogotà, in Colombia, nel 1981 in onore delle sorelle.

In Brasile, un simbolo della lotta contro la violenza è Maria da Penha, una donna che ha sopravvissuto a due tentativi di assassinio di suo marito e divenne il nome legge, la legge Maria da Penha.

Purtroppo, la legge che è entrata in vigore nel 2006 per combattere la violenza contro le donne, ha avuto alcun impatto sul numero di morti da questo tipo di aggressione, lo studio "La violenza contro le donne: il femminicidio in Brasile", pubblicato nel settembre di quest'anno presso l'Istituto di ricerca economica applicata (IPEA).

Secondo i dati IPEA, c'era solo un "sottile diminuzione del tasso nel 2007, subito dopo lo stato di diritto", ma poi il tasso ha ripreso a crescere. Le stime istituto che si sarebbero verificati nel paese 5,82 morti ogni 100.000 donne tra il 2009 e il 2011, in media, si verificano 5664 decessi di donne per cause violente ogni anno, 472 al mese, 15.52 tutti i giorni, o ogni ora e mezza.

Questa situazione è spaventosa al di là di preoccupante, dal momento che il femminicidio (uccisione di donne, perché lei è donna) sono completamente prevenibili. Se si soffre di un qualche tipo di violenza, sia essa fisica, sessuale o psicologica, non tacere.

L'unico modo per combattere e ridurre questi numeri è denunciando.Desde il 2005 è disponibile al telefono il Call Center per le donne, Connect 180, realizzato dal Segretariato Speciale delle politiche per le donne (SPM). Il servizio è attivo in tutto il Brasile per guidare e aiutare le donne in situazioni di violenza. La chiamata è gratuita e addestrato assistenti sono in servizio sette giorni su sette, per 24 ore.


2

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000