In viaggio con i bambini: come si adattano ad altri paesi

In viaggio con i bambini: come si adattano ad altri paesi

Trascorrere un periodo al di fuori del Brasile a causa di un lavoro offrire una migliore, di studiare ulteriormente o semplicemente per guidare è qualcosa che attrae molte famiglie. Tuttavia, se il bambino è già soffrono l'impatto delle differenze culturali all'interno della nazionalità, come si adattano alla cultura di altri paesi?

Per Priscilla Perlatti, 34, madre di Stella, di età compresa tra sette, e Lia, quattro, autore del blog "Madre di due figli," Let Dove e continua a produrre il Mamatraca, questo varia a seconda della personalità e l'età del bambino. "Un fattore che facilita l'adattamento di piccolo per una vacanza in famiglia o espatrio famiglia sono i genitori parlano e spiegano cosa sta succedendo. Oltre a liberare spazio per il bambino ad esprimere i loro sentimenti e le opinioni", dice.

Il blogger ha viaggiato con la figlia maggiore, Stella, negli Stati Uniti. Al momento, la ragazza aveva solo cinque anni e le due ha trascorso dieci giorni nel paese. L'anno seguente, tutta la famiglia ha cambiato la destinazione. "Io, mio ​​marito e le due ragazze sono andato in Cile per trascorrere le vacanze scolastiche. Siamo stati dieci giorni nel paese", ricorda.

Stella e Lia sono stati sorpresi in molti modi. Un esempio è il fatto che nessuno parla portoghese, ma in nessun momento feltro è stato disturbato da essere in racconto con un'altra nazionalità. "Durante i viaggi miei figli sono curiosi e cercare imparano presto parole chiave come buongiorno, per favore e grazie a comunicare con la gente", dice Priscilla.

L'unica difficoltà che aveva relative all'adeguamento delle ragazze era con il potere. "I bambini tendono ad essere molto selettivi e hanno il gusto limitato. Farli provare nuovi sapori e piatti, pur essendo uno dei punti salienti di ogni viaggio può essere stressante per la famiglia. Quando si viaggia, le tagliatelle al burro sempre mi ha salvato in qualsiasi luogo, "descrive Priscilla.

Il segreto per le escursioni con piccolo successo è che il blogger si preoccupa sempre di conoscere la cultura locale. In questo modo si presenta al anticipo figlie e chiarisce le ragazze curiosità per il lungo viaggio. Secondo Priscilla, una possibilità è quella di chiedere il parere sui blog di viaggio di famiglia, perché hanno suggerimenti per le destinazioni a questo gruppo, suggerimenti e altre informazioni.

Per stimolare i bambini, si può anche coinvolgerli nella pianificazione del viaggio. Già sulle guide turistiche mercato in portoghese mirati alle piccole. Un esempio di questo è la collezione "Vietato più grande" dalla Lonely Planet. Ma prima di mettere piede sulla strada, il blogger avverte: "Controllare tutta la documentazione necessaria per la famiglia:. Passaporti, visti e vaccinazioni, se necessario e qualsiasi altro dettaglio legale o burocratico per evitare mal di testa negli aeroporti"

Priscilla e la famiglia hanno già la destinazione giusta per le prossime vacanze scolastiche: gli Stati Uniti. Seguire questi suggerimenti e la vostra scelta troppo!

3

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000