L'esercizio fisico aiuta a dormire meglio

L'esercizio fisico aiuta a dormire meglio

Secondo uno studio della American College of Sports Medicine, l'attività fisica è l'unanimità nella promozione della salute e migliorare la qualità della vita e il sonno. Ma secondo lo studio, in modo che il corpo è in equilibrio e sonno sano è necessario per l'individuo di praticare almeno 30 minuti di attività fisica quotidiana.

Le notti insonni portano diverse conseguenze, come la stanchezza durante il giorno, sonnolenza e persino riducendo la memoria.

Che dormono meno del necessario, di solito, è anche più affollato e può avvertire i sintomi della depressione. Il corpo è l'attività fisica quotidiana è estesa in fasi più profonde del sonno, consentendo più di riposo e più disponibile per il giorno seguente. Ma l'ideale è eseguire gli esercizi quattro ore prima di coricarsi, almeno.

Gli esperti sottolineano al neurotrasmettitore endorfine che agisce come un analgesico e porta senso di essere rilasciato durante l'esercizio fisico, come responsabile di una buona notte di sonno. In realtà, il sedentario prendere più tempo per dormire: essi sono una media di dieci minuti contro sette di coloro che esercitano regolarmente.

L'attività fisica favorisce anche il sistema respiratorio, che è più richiesto da gara che in peso. Essi diminuire le probabilità di russare o un apnea quando si verificano arresti respiratori e le conseguenti perdite per il pieno recupero del corpo durante la notte.

Il periodo normale di sonno, otto ore a notte, migliora le funzioni cognitive e provoca la sintesi proteica di recuperare le fibre muscolari, rendendo l'individuo più preparati per lo sport, formando un ciclo di una vita più sana.

Anche se l'attività fisica è essenziale, non necessariamente risolvere tutti i tipi di disturbi del sonno. La pratica sportiva può aiutare a dormire meglio, ma funziona come un aiuto, un sostegno, non agisce direttamente sui problemi nei casi cronici di insonnia. In molti casi, è necessario aggiungere a questa pratica, rieducazione posturale accoppiato con l'uso del cuscino corretta durante il sonno.


Il consulente del sonno Duoflex, Renata Federighi, raccomanda attenzione alla postura. "La posizione laterale è la migliore posizione per dormire. Associato all'uso dell'altezza cuscino e supporto modo appropriato per completare esattamente lo spazio tra la testa e il materasso favorisce l'anatomia fisiologica della colonna vertebrale, consentendo alla persona di ottenere un buon umore e senza dolori muscolari il giorno dopo, e non compromettere la qualità del singolo della vita nel corso del tempo ", spiega.

2

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000