Le pratiche che danneggiano l'udito

Le pratiche che danneggiano l'udito

Molte persone despreocupam con la salute delle orecchie. Fino a che punto questo può essere dannoso? Secondo Reinaldo Yazaki, otorinolaringoiatra che è dedicato anche a sentire la salute, è importante prestare attenzione al proprio udito.

"Audizione è una funzione sensoriale speciale. Apprezzo i sintomi della malattia nelle orecchie, possono avere costi irreparabili per la capacità di ascoltare," dice.

Esempi di danni sono la riduzione dell'udito, che può accadere improvvisamente o gradualmente e tinnito (fischio o sibilo) nell'orecchio venire da solo o con vertigini (labirintite).

Un altro problema secondo l'esperto è eccessivo e prolungato di rumore fino a 85 decibel, che dura più di cinque ore, che può portare ad una riduzione irreversibile dell'udito.

Player MP3 sui telefoni cellulari e altri dispositivi hanno portato molti giovani a rimanere con i livelli acustici compatibili con le persone con più di 60 anni già quando si prevede che ci siano riduzioni di normale invecchiamento di un individuo.

Secondo Yazaki, questa situazione si chiama acustico trauma e l'udito perdita cronica indotta dal rumore, che vale anche per l'esposizione al rumore che si verifica all'interno certe occupazioni.


"Idealmente, nel caso di cuffie è il suono in ambienti silenziosi, con il volume più basso possibile, il più breve periodo di tempo, in modo che la prossima persona non può sentire il suono del dispositivo", raccomanda Yazaki.

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000