Quando hai bisogno di dire di no ai bambini

Quando hai bisogno di dire di no ai bambini

Sicuramente avete sentito le storie dei loro genitori e nonni in pala diversi bambini sono stati utilizzati per finire con le buffonate dei bambini. Forse si è ricevuto il famoso schiaffo sul sedere. E ora come una madre alza solo la sua voce come ultima risorsa per far rispettare la disciplina.

In mancanza nella nostra società impongono limiti e rispetto per gli altri. Tutti dicono "una volta che i bambini non erano così." I genitori hanno perso un punto di riferimento, perché l'ultima creazione era molto autorevole e non voleva spendere questo tipo di imposizione sui bambini. Il dialogo è stato utilizzato nel posto, che è giusto, ma credo che si sono dimenticati se imporre limiti sui bambini e cominciarono a fare tutto ciò che si sente come. La parola "non" è stata presa dalla scuola ", sospira il Vilamiga Catherine Estevez, che ha due figli.

Per discutere meglio la questione, titolo diversi tesi e libri, il villaggio dei bambini parlato con il filosofo ed educatore Tania Zagury, autore del bestseller "Limiti senza traumi" (la 82 ° edizione). L'intervista non è il ruolo di condannare il modo in cui i genitori sollevano figli, serve solo a loro di riflettere su questa difficile arte di aiutare nello sviluppo dei loro figli in tempi di oggi.

E 'una domanda che viene da 30 a 40 anni fa. Alla fine degli anni '60 e primi anni '70, il mondo ha attraversato una serie di cambiamenti comportamentali, al fine di diminuire la repressione e aumentare la libertà individuale. Tali pensieri influenzato la letteratura, la musica, le arti e comportamento anche della famiglia. La rivoluzione studentesca del 68, il movimento hippie, tropicalismo finalizzato tra gli altri obiettivi, ridurre la repressione sociale. Prima di allora, i genitori non hanno messo in discussione il suo modo di educare e sentiva al sicuro, pensavano che stavano facendo la cosa giusta. Questo ideale di libertà ha influenzato notevolmente la famiglia in tutto il mondo, ma è stato distorto e ha raggiunto il punto in cui molti genitori pensano che dovrebbero lasciare i loro bambini fanno quello che vogliono.

I genitori poi perdono per raggiungere l'equilibrio e limitare la libertà?

A dire il vero limite e la libertà non sono concetti opposti. Dire di no non è sempre negativo, però. Io di solito uso sempre una frase che traduce bene questo. "Usa il sì, quando possibile e non sempre necessario." Naturalmente i genitori hanno il libero arbitrio di educare. Può decidere cosa e come fare, che può o non può. Ma è necessario pensare a vivere nella società, significa anche considerando l'altro, i diritti degli altri e non solo loro. Quindi, se il bambino vuole, per esempio, mangiare un'intera scatola di cioccolatini e il padre pensa che sia a posto (che non includono l'obesità e il colesterolo), ma deve insegnare ai bambini fin dalla tenera età che ci sono più persone in casa, con il che è necessario condividere. Si tratta di un caso semplice in cui non è necessario, perché insegna come vivere con meno egoismo, non pensare solo al proprio piacere.

Ma l'influenza della società in cui la famiglia è inserita momento molto difficile per utilizzare il "no", perché in molti casi si dà ragione al bambino. E 'un fatto che i genitori affrontano anche nella vita quotidiana?

Oltre a conoscere come utilizzare fiducia non, i genitori hanno perso, sono insicuri e si sentono in colpa quando sono più forti. Il bambino è impossibile e lì solo urla e andato in tilt perché è molto difficile vivere con chi fa solo quello che vuole. Recentemente, una giovane madre stava guardando il film "Sexy in città", non è raccomandato per i bambini sotto i 18 anni, con un bambino in braccio. Naturalmente, il bambino piangeva per molto tempo, ma lei non avrebbe preso in considerazione i diritti degli altri o il bambino stesso, che dovrebbe essere nel vostro presepe e non nel film a 10 h in serata. Si tratta di un tipico caso di coloro che sono cresciuti senza limiti e solo di passaggio questa inciviltà in tutta la società.

Oggi, il famoso spanking è condannato da molti e ora i genitori hanno un grido di appello. Cosa ne pensi di questo cambiamento?

aggressione fisica è ormai vietata dalla legge in più di 24 paesi. In questo caso, che in precedenza ha battuto e non può più oggi grida di fare si incontrano. E 'la mancanza di segno, si denota una mancanza di autorità che ha avuto luogo e che alla fine si traduce in momenti di stallo. Dopo aver parlato decine di volte la stessa cosa e non per essere servito, i genitori perdono la pazienza ed esplodere. Usano il grido come sculacciata prima è stato utilizzato. In entrambi i casi, conferma che l'adulto non sapeva essere autorità.


L'urlo spaventa davvero e il bambino. Ma l'ideale sarebbe che i colloqui sarebbero stati sufficienti a frenare comportamenti scorretti, che avrebbe mostrato che non c'era davvero comprensione e non temere. Io dico spesso che il grido è la pedagogia della disperazione, e credo che questo è il tempo che molti genitori vivono. Abbiamo bisogno di ritrovare l'autorità agire educativo, senza urlare o colpire.

7

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha

Aggiungi Articolo

title
text
Personaggi rimasti: 5000